Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Covid, piano di controlli anti-assembramento bus, centri commerciali e mercati

La Prefettura di Bologna "ha proposto di definire un piano di controlli allargati anche alle zone dove si concentrano molte persone"

Controlli sui bus sovraffollati, ma anche in centri commerciali e mercati. Oggi l'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità, Andrea Corsini, ha incontrato in video-conferenza i prefetti dell'Emilia-Romagna per chiedere interventi puntuali e scongiurare ogni forma di assembramento alle fermate e sui mezzi. "Abbiamo chiesto uno sforzo ulteriore alle Prefetture per potenziare i controlli alle fermate che, in alcune città, hanno registrato episodi di assembramento legati, in particolar modo, all'uscita dalle scuole", spiega Corsini.

Studenti e genitori: "Autobus pieni il problema, non la scuola in presenza" | VIDEO

La Prefettura di Bologna "ha proposto di definire un piano di controlli condiviso tra Polizia locale e Forze dell'ordine dopo un'analisi di Anci, Upi e aziende Tpl. Controlli che, oltre a bus e fermate, saranno allargati anche alle zone dove si concentrano molte persone come i mercati e gli ipermercati. Siamo convinti che agendo sul potenziamento dei mezzi, con gli 80 reperiti da privati che si aggiungono ai 270 in circolazione dalla ripresa dell'anno scolastico, e rafforzando i controlli per dissuadere ogni comportamento scorretto, potremo continuare a garantire la necessaria tranquillità di viaggio a studenti e lavoratori".

Dal 26 ottobre in strada 80 bus in più, 15 a Bologna 

Corsini ribadisce la necessità "di fare ognuno la propria parte: rispettare le distanze sociali anche quando si sale e si scende dai bus, indossare bene la mascherina e igienizzare le mani, sono comportamenti che possono fare da barriera al virus permettendoci di continuare a svolgere le nostre attivita' quotidiane".

Per quanto riguarda i bus aggiuntivi tutti gli 80 mezzi privati reperiti per rafforzare le corse "resteranno attivi fino al 24 novembre, anche in caso di prevedibile calo dell'utenza" a causa della didattica a distanza alle superiori.

A Bologna sono stati messi in circolazione oggi otto bus e altri sette sono pronti a partire nei prossimi giorni. (dire)

28 ottobre: 222 casi a Bologna, altri contagi nelle scuole

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, piano di controlli anti-assembramento bus, centri commerciali e mercati

BolognaToday è in caricamento