Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Covid, Barigazzi: "Superati mesi tragici, abbiamo numeri da zona bianca"

L'assessore comunale alla salute conferma che anche negli ospedali, con il calo dei ricoveri, si è tornati a pieno ritmo

Il Padiglione covid del Sant'Orsola

"Siamo in zona bianca, o quasi". Lo afferma, numero dei contagi alla mano, l'assessore alla Sanità del Comune di Bologna e presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria, Giuliano Barigazzi, oggi in commissione.

Superati i mesi "più tragici, oggi la situazione è quella di 50 casi in media al giorno - riferisce l'assessore - in base all'ultimo report inviatomi puntualmente stanotte". La cifra è riferita all'area metropolitana, mentre per Bologna città si parla di 20-22 casi in media. L'indice Rt ad oggi è 0,64 e l'incidenza dei contagi si aggira su circa 50 persone ogni 100.000 abitanti.

Bollettino covid, i dati del 26 maggio: +224 casi, 46 a Bologna. Positivi/tamponi allo 0,9%

Ieri, 26 maggio, anche l'assessore regionale alla sanità, Raffaele Donini, aveva "fatto i conti": "Per entrare in zona bianca è necessaria un'incidenza settimanale dei casi sotto 50 su 100mila abitanti, per tre settimane di fila. L'Emilia-Romagna è candidata a poterci arrivare a metà giugno".

Intanto "gli ospedali vanno svuotandosi, siamo a meno di 200 ricoverati ed eravamo arrivati a 880 - ricorda l'assessore - con un picco di 245 tra terapia intensiva e subintensiva". Di conseguenza "abbiamo praticamente riaperto tutto", conclude Barigazzi: le strutture sanitari "lavorano di nuovo a pieno ritmo, anche se ovviamente negli ospedali il tema della lotta al Covid è tuttora presente".

Secondo i dati Agenas - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, che si basano sull'ultimo bollettino, in Emilia-Romagna, la percentuale di posti letto di terapia intensiva occupata da pazienti covid in Emilia-Romagna è al 14% (-1%), mentre è all'11% (0%) la percentuale in area non critica,  ossia posti letto di area medica afferenti alle specialità di malattie infettive, medicina generale e pneumologia. La soglia del 30% per le terapie intensive e del 40% per le aree non critiche è individuata dal decreto del Ministro della Salute del 30/4/2020 e nei mesi scorsi erano state più volte superate. 

Vaccinazione lavoratori e operatori del turismo: si parte il 7 giugno

Covid, al via sperimentazione pellicole anti contagio sui treni | VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Barigazzi: "Superati mesi tragici, abbiamo numeri da zona bianca"

BolognaToday è in caricamento