Coronavirus in Emilia-Romagna, bollettino del 13 giugno: +28 nuovi positivi, 3 decessi

Effettuati 7.363 tamponi, per un totale di 400.902, e altri 1.156 test sierologici. Scendono a 15 i ricoverati in terapia intensiva, quelli negli altri reparti Covid a 192. Sono 1.520 i malati lievi in isolamento domiciliare. Tre nuovi decessi, nessuno in sette province

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.056 casi di positività, 28 in più rispetto a ieri, di cui 24 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. I tamponi effettuati sono 7.363 che raggiungono così complessivamente quota 400.902, più altri 1.156 test sierologici fatti sempre da ieri. Le nuove guarigioni sono 115, per un totale di 22.130: quasi il 79% dei contagiati da inizio crisi. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.727 (-90 rispetto a ieri). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Persone guarite e pazienti isolati

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.520:  -80 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 15 (- 2), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 192 (- 8). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 22.130 (+115): 419 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 21.711 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Ancora tre decessi 

Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: tre donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a 4.199. Per quanto riguarda la provincia di residenza, 1 decesso si è avuto in provincia di Parma e 2 in quella Bologna (nessuno nell’Imolese). Nessun decesso nelle province di Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Piacenza e da fuori regione.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.523 a Piacenza (+2), 3.599 a Parma (+4), 4.968 a Reggio Emilia (+ 2), 3.932 a Modena (+2), 4.695 a Bologna (+14: 12 relativi a persone asintomatiche individuate da screening); 400 a Imola (+ 1); 1.007 a Ferrara (+2). I casi di positività in Romagna sono 4.932 (+1), di cui 1.034 a Ravenna (nessun nuovo caso), 948 a Forlì (+1), 782 a Cesena (nessun nuovo caso) e 2.168 a Rimini (nessun nuovo caso).

Leggi anche:

4 decessi in Emilia-Romagna: 33 contagi in più 

Coronavirus, i casi a Bologna e provincia: i dati comune per comune

Al via test all'Unipol: "Dalla prossima settimana anche ai cittadini" | VIDEO

Cena sul Crescentone: il Comune valuta l'idea 'matta' di Prodi

Estate effetto Covid, boom piscine da giardino: "Le abbiamo finite"

Welfare post Covid, Barigazzi: "Il sistema cambierà, studiamo risposte per la povertà"

Covid, familiari vittime in presidio in Regione: "Mia madre contagiata il 27 aprile, perché?"

Post-Covid, Bonaccini ai sindaci: "Cambiamo orari delle città, lavoro e trasporti in primis"

Contrasto al Covid con la tecnologia: si sviluppano sistemi hi-tech anti assembramenti

Covid, Fase 2: cosa si può fare dal 3 giugno, le novità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento