rotate-mobile
Cronaca

Covid, in Emilia-Romagna ricoveri oltre la soglia

Lo rivela Agenas - Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali  - che monitora la situazione negli ospedali

34% e 42% le percentuali di ricoveri, rispettivamente in terapia intensiva e in area non critica in Emilia-Romagna. Lo rivela Agenas - Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali  - che, tra gli altri compiti, monitora gli ospedali sui territori. 

Nella nostra regione, la percentuale di posti letto di terapia Intensiva occupata da pazienti covid−19 e di area non critica (area medica afferenti alle specialità di malattie infettive, medicina generale e pneumologia) hanno superato la soglia di allerta. 

La soglia del 30% per le terapie intensive e del 40% per le aree non critiche è individuata dal decreto del Ministro della Salute del 30/4/2020.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 266 (+7 rispetto a ieri), 2.663 quelli negli altri reparti Covid (+68).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 17 a Parma (+2), 22 a Reggio Emilia (invariato), 55 a Modena (+4), 77 a Bologna (+5), 21 a Imola (-3), 25 a Ferrara (invariato), 9 a Ravenna (+1), 6 a Forlì (invariato), 7 a Cesena (invariato) e 18 a Rimini (-2).

Il numero di pazienti si riferisce alla pubblicazione giornaliera del Dipartimento di Protezione Civile su dati Ministero della Salute. Il numero di posti letto si riferisce alla rilevazione giornaliera (04 Marzo 2021) del Ministero della Salute.

L'Emilia Romagna è rosso scuro per l'Europa: il perchè della nuova 'tonalità' e cosa cambia per i cittadini 

Ospedali privati in aiuto al pubblico: "Quota 507 posti letto. Abbiamo un bisogno disperato di infermieri" 

Covid, lo sfogo del medico Ps: "Reparti pieni e virus tra i bimbi, vaccinatevi appena possibile" 

agenas ricoveri-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Emilia-Romagna ricoveri oltre la soglia

BolognaToday è in caricamento