menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emilia-Romagna zona arancione? La decisione forse già oggi

Nel pomeriggio riunione anticipata del comitato tecnico-scientifico. Assieme all'Emilia-Romagna un pool di cinque altre regioni, tra cui anche la Campania, a rischio giro di vite

La regione Emilia-Romagna nello scenario arancione? La decisione potrebbe arrivare già oggi. Continuano le consultazioni governative sugli scenari di rischio delle regioni italiane. Nel primo pomeriggio di oggi, secondo indiscrezioni di stampa, si dovrebbe riunire il comitato tecnico-scientifico con dati più completi e fornire una indicazione alla Cabina di regia del ministero della Salute, che ha l'ultima parola -in base al Dpcm ultimo arrivato- sul decretare i famigerati 'colori' alle regioni italiane.

Sempre leggendo i quotidiani stamane, emerge anche come l'Emilia-Romagna sia citata più volte, assieme a Campania, Umbria, Toscana, Liguria, Veneto, e -secondo il Corriere- anche l'Abruzzo, tra le regioni sotto esame per una possibile ulteriore restrizione.

Per quanto riguarda E-R, lo scenario non sembra essere dei più preoccupanti, ma i dati più rilevanti sono tre: l'incide di contagio Rt, ormai stabilmente sopra quota 1,5 e i dati sui ricoveri e terapie intensive, rispettivamente sopra il 30 per cento e il 45, le soglie limite oltre le quali scatta il campanello di allarme.

Primo sabato con nuova stretta anti-covid, tra mobilitazioni e tensioni

Va detto però che una decisione ufficiale ancora non è stata presa. Un decisione che, se dovessero arrivare tutti i dati (il report settimanale era atteso per ieri, ma alcuni dati forniti dalle regioni son risultati incompleti), sarebbe questione di ore.

Intanto ieri il virus ha dato altre avvisaglie di risalita: i nuovi positivi registrati da Piacenza a Rimini hanno superato di molto quota 2mila, con un numero di tamponi molto inferiore a quota 20mila. Va detto peraltro anche che per attendere risultati rispetto alle prime misure di contenimento (ovvero le zone gialle istituite in tutto il paese con bar e ristoranti chiusi alle 18 e coprifuoco alle 22) occorrerà attendere qualche altro giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento