Covid e scuola, tre positivi al liceo di Budrio: classe in quarantena

Il sindaco: "Gli studenti della quinta per precauzione sono stati tenuti a casa"

Il liceo di Burdio _Foto FB

Oltre ai 18 casi in 5 classi di un istituto di Castiglione dei Pepoli, al Liceo Giordano Bruno di Budrio sono risultati positivi due istruttori amministrativi e uno studente di quinta.

"Sono già stati effettuati i tamponi per il personale scolastico potenzialmente entrato in contatto con i due amministrativi, mentre è stato disposto sempre dal Dipartimento di Sanità Pubblica il tampone per tutta la classe dello studente positivo e per i professori - fa sapere il sindaco Maurizio Mazzanti - gli studenti della classe quinta per precauzione sono stati già oggi tenuti a casa con la didattica a distanza - e conclude - vi terremo puntualmente informati sull'evolversi della situazione, che al momento è circoscritta e sotto controllo della Sanità Pubblica".

Bollettino 14 ottobre: ancora a Bologna i numeri più alti 

18 sono i casi positivi al covid tra gli studenti dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Caduti della Direttissima” di Castiglione dei Pepoli. "In accordo con l’amministrazione comunale di Castiglione dei Pepoli e con i Dirigenti scolastici - fa sapere Ausl Bologna - è stata decisa l'interruzione della didattica in presenza per tutelare gli studenti e le loro famiglie". Si tratta della prima scuola chiusa per covid. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

Torna su
BolognaToday è in caricamento