menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino Covid, i sindacati scrivono a Bonaccini: "Autisti siano inseriti nelle categorie prioritarie"

Nota congiunta: "Sia fissata una programmazione compatibile con la regolarità del servizio senza aggravare i costi a carico delle aziende"

Gli autisti inseriti nelle categorie prioritarie per il vaccino anti-covid. Lettera congiunta dei sindacati dei trasporti al presidente della Regione Stefano Bonaccini, dove Cgil, Cisl, Uil, Faisa e Ugl chiedono di mettere anche gli addetti al trasporto pubblico nelle liste proritarie per i vaccini anticovid. La missiva è stata anche recapitata all’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini e all’assessore regionale ai Trasporti Andrea Corsini.

Bonaccini: "In arrivo 52mila dosi, Emilia-Romagna prima per vaccinazioni in rapporto agli abitanti"

"I lavoratori e le lavoratrici di questo settore -si legge in una nota- non si sono infatti mai fermati durante la pandemia, garantendo così ai cittadini il diritto alla mobilità. Per poter garantire la piena erogazione e funzionalità di un servizio essenziale, è quindi necessario offrire con priorità a questa categoria la vaccinazione antiCovid seguendo una programmazione compatibile con la regolarità del servizio senza aggravare i costi a carico delle aziende".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento