Cronaca

Covid variante inglese, 232 bolognesi rientrati dal Regno Unito: "Fate il tampone"

Tramite mail e SMS, Ausl li invita a prenotare un tampone molecolare

232 i bolognesi che hanno dichiarato il loro rientro dal Regno Unito negli ultimi 14 giorni. Lo rende noto l’Azienda Usl di Bologna che li invita a prenotare un tampone.

Sono 232 i cittadini bolognesi che negli ultimi 14 giorni hanno dichiarato il loro rientro dal Regno Unito (Gran Bretagna e Irlanda del Nord). Ad essi, l’Azienda Usl di Bologna, sta inviando, in queste ore, una mail e un SMS invitandoli a prenotare un tampone molecolare. Fino al 24 dicembre, infatti, l’Azienda Usl ha riservato dei posti presso il Drive-Through della Fiera, in Via Michelino a Bologna.

L’Azienda Usl di Bologna, infine, rinnova l’invito, rivolto ai cittadini bolognesi arrivati dal Regno Unito (nei 14 giorni precedenti al 20 dicembre), a compilare il modulo di segnalazione

La "variante inglese del Covid", da poco scoperta a Londra, era già stata scoperta lo scorso ottobre nei laboratori Unibo e in particolare al Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell'Università di Bologna attraverso uno studio scritto in collaborazione con l'Università di Catanzaro. In particolare i ricercatori Federico Giorgi, Nicola Balboni e Daniele Mercatelli si sono occupati della genetica, mentre i colleghi del modellare in 3D la forma dell'interazione fra Spike e recettore umano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid variante inglese, 232 bolognesi rientrati dal Regno Unito: "Fate il tampone"

BolognaToday è in caricamento