Cronaca

Zuppi positivo al covid: messaggi di solidarietà, ma l'unione atei attacca

"L'organizzazione di assembramenti in chiesa (anche con contatti con non conviventi) non gli è mai stata impedita"

"L'organizzazione di assembramenti in chiesa (anche con contatti con non conviventi) non gli è mai stata impedita". A scriverlo in una nota il circolo Uaar - Unione degli atei e degli agnostici razionalisti - di Bologna sulla pagina Facebook, in merito alla positività al covid del Cardinale Matteo Zuppi. 

"Le chiese sono e rimangono gli unici luoghi per eventi con afflusso di persone rimasti aperti: teatri, musei, cinema, mostre sono chiusi da tempo, anche se piu' sicuri. Viviamo in un paese che tutela piu' il sacro che la salute, che tutela piu' il culto della cultura". Insieme a queste affermazioni, nel post compaiono anche diverse foto che ritraggono Zuppi insieme ai fedeli: si tratta di immagini "tratte dal battesimo collettivo di adulti organizzato un mese fa", scrive l'Uaar bolognese.(dire)

"Un abbraccio sincero (anche se a distanza)" scrive il sindaco Virginio Merola "Forza don Matteo, Bologna ti è vicina". 

Al cardinale "giungano i miei più calorosi auguri di pronta guarigione. La nostra città e l’Italia intera hanno bisogno, ora più che mai, della sua presenza, della sua illuminata guida e del conforto che in questi mesi difficili monsignor Zuppi, con autentica benevolenza, non ha mai negato a nessuno" ha scritto in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini.

"I miei più sentiti auguri per una pronta ripresa dopo il periodo d'isolamento. E che torni presto al suo lavoro, sempre dalla parte dei più fragili", questo l'augurio della senatrice bolognese Michela Montevecchi. 

“Del Cardinale Zuppi ho imparato a stimare le parole e l'esempio, di pastore e di teologo. A Lui rivolgo sentiti auguri di pronta guarigione. Sono certo che sconfiggerà il virus. Anche in queste ore di prova non ha fatto mancare la Sua voce di speranza, chiedendoci di pregare per gli ammalati e il personale sanitario, impegnato negli ospedali. Tutta la Lega bolognese è al Suo e al loro fianco”. Così il senatore leghista Andrea Ostellari, commissario Lega Emilia - Salvini Premier.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zuppi positivo al covid: messaggi di solidarietà, ma l'unione atei attacca

BolognaToday è in caricamento