Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Santo Stefano / Via Bellombra

Scuole via Bellombra: il cancello resta chiuso, martedì la "catena umana"

Nonostante un articolo di giornale abbia dato la questione per risolta e il Presidente di Quartiere di sia interessato al problema, la questione resta e i genitori preparano la protesta

"Oggi il cancello é chiuso e lunedì 16 settembre non sappiamo come portare i figli a scuola". Cancello chiuso e ancora apertissima la questione delle scuole Cremonini-Ongaro di via Bellombra. E' Stefania Adinolfi, una delle mamme più attive e determinate nel risolvere il problema a far sapere che "Come prima dimostrazione ci sarà una CATENA UMANA  martedì 17, dalle 8,15 alle 8,45 che si snoderà dalla Carisbo di san Mamolo al cancello delle Cremonini, passando per via San Mamolo, lungo quello che sarà il nuovo percorso obbligato con il cancello chiuso".

GIOVEDI' L'INCONTRO CON LA GIORGETTI IN QUARTIERE, MA DAL COMUNE ANCORA NULLA. "La presidente del quartiere Ilaria Giorgetti - spiegano i genitori dei piccoli - ha confermato l'impegno di farsi carico della pulizia dalla neve e spargimento sale su tutto il percorso, oltre al suo impegno personale di fare pressing sul Comune per la risoluzione della vertenza. Il Comune, rappresentato dal sig. Draghetti (figura operativa del settore manutenzione strade) non ha preso nessun impegno esplicito in merito alla problematica in essere, non avendo alcun ruolo politico".

"I carteggi fra il Comune ed il Condominio, dal 2011 ad oggi, dimostrano che, per ammissione dello stesso Comune, non esiste alcun scritto che documenti la formalizzazione di una servitù di passaggio pubblica nel corsello condominiale.   l'impressione che ho avuto oggi e' che non sia ancora maturata nel Comune di Bologna la volonta' politica di risolvere questo problema. Forse, i politici del Comune di Bologna non sono nemmeno consapevoli della rilevanza che la problematica sollevata ha per i residenti. Probabilmente e' ancora percepita ( se e' percepita) come  una piccola ed insignificante vicenda di quartiere e non come una oggettiva problematica di accessibilita' ad un plesso scolastico pubblico. Ad oggi siamo nelle mani del buon cuore del condominio, il quale chiede la formalizzazione della servitù con il Comune a fronte di impegni a carico dell'amministrazione pubblica in termini di partecipazione alla manutenzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole via Bellombra: il cancello resta chiuso, martedì la "catena umana"

BolognaToday è in caricamento