Cronaca

Crespellano: finta promoter di creme a domicilio, aggredisce e deruba anziana

Con la scusa di farle annusare dei prodotti cosmetici, la truffatrice si è avventata sulla vittima e le ha strappato violentemente la collana per poi scappare in auto. Preso il numero di targa, è stata intercettata nel campo nomadi di Cadelbosco di Sopra

Ancora un'anziana circuita e derubata da un'abile simulatrice. Questa volta la vittima è una 72enne di Crespellano, aggredita a casa propria da una sedicente venditrice di creme,finita poi in manette con l'accusa di furto con strappo, lesioni personali ed evasione.

L’arresto è scaturito al termine di un’indagine cominciata ieri mattina, quando l'anziana signora si è recata dai Carabinieri denunciando di essere stata derubata da una donna che si era presentata alla sua porta spacciandosi per una promoter di cosmetici. In realtà, la malvivente, dopo essersi avvicinata all’anziana per farle annusare un prodotto le ha messo le mani attorno al collo e le ha strappato violentemente la collanina in oro e brillanti del valore di 3.000 euro che indossava.

La vittima ha chiesto aiuto ai suoi familiari che in quel momento si trovavano nelle vicinanze, ma la donna è riuscita comunque a fuggire a bordo di una Lancia Y parcheggiata davanti all’abitazione. Grazie alla testimonianza della 72enne e dei suoi parenti, che sono riusciti ad annotarsi il numero di targa dell’auto in fuga, la donna, gravata da precedenti penali e di polizia, è stata individuata all’interno del campo nomadi di Cadelbosco di Sopra (RE), dove si trova sottoposta agli arresti domiciliari.

La malcapitata è stata condotta all'ospedale di Bazzano a causa di alcune contusioni riportate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crespellano: finta promoter di creme a domicilio, aggredisce e deruba anziana

BolognaToday è in caricamento