Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Crevalcore

Crevalcore: badante perde la ragione e "sequestra" 90enne

L'assitente moldava, in preda ad un raptus confusionale, lo ha chiuso a chiave in casa propria impedondogli l'uscita, così un'anziano ha chiesto aiuto nella notte al 112

Brutta nottata, quella appena trascorsa, per un novantenne di Crevalcore, che è stato "sequestrato" dalla badante moldava, caduta improvvisamente in stato confuzionale.

A liberare l'anziano dalla stretta della donna sono stati i carabinieri, allertati dallo stesso nel cuore della notte. L'uomo, fortemente allarmato, ha chiamato il 112 chiedendo aiuto e riferendo di essere stato rinchiuso nella propria abitazione dalla badante che, peraltro, aveva iniziato ad assumere atteggiamenti non del tutto equilibrati.

Secondo quanto denunciato dallo stesso 90enne, la donna (che lo accudiva già da alcuni anni) - improvvisamente e senza alcun motivo - aveva iniziato ad urlare frasi incomprensibili e ad aggirarsi per casa con fare sconclusionato, quindi aveva chiuso a chiave la porta d’ingresso impedendogli di uscire.

In risposta alla richiesta di soccorso, è intervenuta sul posto una pattuglia dei Carabinieri, acconpagnata dal personale dei Vigili del Fuoco e del 118. Ma alla vista dei lampeggianti, la donna non ha opposto resistenza ed ha subito aperto la porta, consentendo ai militari.

Il novantenne è stato trovato seduto per terra, ma in buone condizioni di salute. La badante, invece, è stata rinvenuta dagli agenti in un palese stato confusionale e di agitazione psicomotoria, per lei dunque si è reso necessario il trasporto all’ospedale di San Giovanni in Persiceto, dove si trova ricoverata nel reparto di diagnosi e cura salute mentale.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crevalcore: badante perde la ragione e "sequestra" 90enne
BolognaToday è in caricamento