Crevalcore, anziano derubato con la tecnica dell’abbraccio: 2 nei guai

I Carabinieri della Stazione di Crevalcore hanno denunciato due rumene di 26 e 32 anni, senza fissa dimora, per furto con destrezza

immagine repertorio

Aumenta il numero delle persone derubate con la 'tecnica dell'abbraccio'. L'altro giorno, a Crevalcore, un 73enne è caduto nella rete di due malintenzionate, che alla fine però sono state inchiodate alle proprie responsabilità. Nei guai sono finite due rumene di 26 e 32 anni, gravate da precedenti di polizia e senza fissa dimora, denunciate dai Carabinieri per furto con destrezza.

Da quanto si apprende le due hanno abbordato l'anziano mentre stava camminando per le strade del Paese, a pochi passi da casa sua. La vittima è stata “alleggerita” di una collana in oro che portava al collo del valore di alcune centinaia di euro, dopo che una delle due l'ha avvicinato stringendolo, con un pretesto, in un caloroso abbraccio.

Denunciato l'episodio ai carabinieri, gli inquirenti sono riusciti a risalire all’identità delle ragazze, grazie alla precisa testimonianza fornita della vittima e da una passante che aveva assistito ai fatti.

Solo lo scorso venerdì mattina, un 77enne ha subito un simile agguato per le vie di Budrio. Anche in quella circostanza la responsabile, un'esperta del settore, è stata infine individuata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento