Rapine a mano armata nelle farmacie: due in arresto

Responsabili di due rapine ai danni delle farmacie “Due Gigli” a Crevalcore e “Guidetti” a San Matteo della Decima

Sono finiti in carcere un 34enne taratino domiciliato a San Giovanni in Persiceto e un 31enne bellunese residente a San Matteo della Decima. I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Giovanni in Persiceto hanno eseguito l'ordinanza applicativa a seguito di un provvedimento emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bologna.

I due sono ritenuti responsabili di due rapine a mano armata messe a segno il 4 e il 5 aprile ai danni delle farmacie “Due Gigli” di via Provanone a Crevalcore e “Guidetti” di via Cento a San Matteo della Decima.

La misura cautelare nasce da un’informativa dei Carabinieri che all’epoca dei fatti avevano avviato le indagini per risalire agli autori di entrambe le rapine che gli avevano fruttato quasi 2.000 euro. I due rapinatori sono gli stessi che il 6 aprile furono arrestati per rapina aggravata in concorso e detenzione illegale di armi ai danni della Farmacia Stuffione di Ravarino (MO). 

GUARDA IL VIDEO 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

Torna su
BolognaToday è in caricamento