Grosso furto alla rivendita di macchinari agricoli: 32enne fermato a Crevalcore

Aveva fatto perdere le sue tracce, è "ricomparso" quando a non si è fermato all'alt dei Carabinieri

Aveva messo a segno un furto a San Prospero di Modena un paio di anni fa. Il bottino era stato ingente, visto che l'azienda Baraldi rivende macchinari da impiegare nell'agricoltura, poi aveva fatto perdere le sue tracce, nonostante tutti comandi di zona fossero stati informati. 

L'uomo, cittadino marocchino di 32 anni, è "ricomparso" qualche settimana fa, quando a Crevalcore, in via Argini nord, a bordo della sua Peugeot non si era fermato all'alt dei Carabinieri, ma le indagini sono continuate fino al 5 novembre. 

I militari dell'Arma lo hanno finalmente bloccato: nell'auto sono stati rinvenuti, oltre a 5 grammi di hashish, alcuni attrezzi, una smerigliatrice angola e un perforatore, che, dall'esame dei numeri di matricola, sono risultati provento di furto alla Baraldi. Il 32enne, domiciliato a Crevalcore, con qualche precedente per reati di droga, è stato denunciato per uso personale di stupefacenti (art. 75), per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Incidente a Imola: scontro con il camion, morto un ciclista

Torna su
BolognaToday è in caricamento