menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio al centro agricolo di Crevalcore, 31enne in manette

Il rogo appiccato distrusse i laboratori per lo studio, tra gli altri, sulla lotta alla zanzara tigre

Poco più di un anno fa, un incendio di vaste dimensioni distrusse i laboratori e gli archivi del Centro agricolo ambiente, ora le indagini sono andate avanti e i carabinieri, su mandato del tribunale per richiesta della Procura, hanno arrestato in regime di custodia cautelare un 31enne, ritenuto responsabile dei fatti. 

In particolare, il 12 gennaio 2019, ignoti, dopo essere entrati illegalmente nei locali del centro di ricerca, riuscirono a impossessarsi di un’automobile e fuggendo demolirono la recinzione perimetrale.

La sera successiva, invece, alle ore 19:00 circa del 13 gennaio 2019, accadde un fatto più grave perché qualcuno appiccò che distrusse la struttura, procurando danni per centinaia di migliaia di euro e mandando letteralmente in fumo gli archivi contenenti preziosi documenti, frutto di anni di ricerche scientifiche nei settori dell’agricoltura sostenibile, l’entomologia e la zoologia sanitaria. Le indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Crevalcore hanno permesso di risalire al 31enne marocchino che, indagato per furto aggravato e incendio, è stato arrestato e tradotto nel carcere di Ferrara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento