menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuta di mettere la mascherina e dà in escandescenze: caos al bar di Crevalcore

Intervengono i carabinieri, che arrestano una donna di 38 anni

Carabinieri di Crevalcore hanno arrestato una 38enne italiana per resistenza a un pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. Tutto sarebbe nato dalla richiesta dei titolari della tavola fredda di indossare la mascherina nei confronti di una cliente appena entrata.

La donna però non ha voluto saperne. Gli animi si sono scaldati e la stessa 38enne ha finito per mettere sottosopra gli arredi del bar in questione e anche di dare fuoco a una locandina lì presente. Sono quindi arrivati i carabinieri che alla fine la hanno prelevata e portata in stazione. Nemmeno qui però la 38enne si è calmata, riservando alla sala d'aspetto della stazione lo stesso trattamento del bar. Ai militari non è restato altro che arrestarla e portarla in camera di sicurezza, dove è rimasta tutta la notte, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista in data odierna.

Oltre alle accuse, la donna è stata anche sanzionata per aver violato la normativa anti Covid-19. Durante le fasi più concitate dell'episodio inoltre, un militare è rimasto ferito al setto nasale. Visitato dai sanitari del luogo, ha ricevuto una prognosi di quattro giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento