Cronaca

Suicidio a Crevalcore, pensionato si spara dopo aver ammazzato l’amante

Tragedia oggi pomeriggio in provincia di Bologna: un 61enne ha ucciso l'amante, poi ha confessato l'omicidio via sms. Una volta rientrato a casa, davanti alla moglie si è tolto la vita, sparandosi un colpo di pistola

Una tragedia si è consumata oggi nella provincia di Bologna, dove un pensionato 61enne di Crevalcore si è sparato dopo aver ucciso l'amante.

L'OMICIDIO DELL'AMANTE - Alle 10 di questa mattina il signor Moruzzi si è recato a casa della compagna, una 50enne brasiliana residente in via Testi 10 a Modena e l'ha freddata. Dopo aver compiuto l'atto efferato, il pensionato è fuggito via, vagando senza meta. Poche ore dopo egli stesso ha inviato un sms ad alcuni conoscenti scrivendo dell'accaduto e fornendo indicazioni sul luogo dell'omicidio.

IL SUICIDIO - Dopo la confessione il signor Moruzzi si è barricato nella propria abitazione di Crevalcore, dove conviveva con la moglie e, vistosi accerchiato, dapprima ha esploso un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio, poi si suicidato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Crevalcore, pensionato si spara dopo aver ammazzato l’amante

BolognaToday è in caricamento