Crevalcore: in casa reperti archeologici e materiale sospetto, nei guai 40enne

Denunciato per una lunga sequenza di reati: truffa, ricettazione, contraffazione del sigillo dello Stato e possesso illecito di beni culturali

I Carabinieri hanno denunciato un 40enne casertano, domiciliato a Castelfranco Emilia (MO), con precedenti di polizia per una lunga sequenza di reati: truffa, stupefacenti e minacce, ricettazione, contraffazione del sigillo dello Stato e uso del sigillo contraffatto e impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato.

I militari, nel corso di perquisizione domiciliare finalizzata alla ricerca di sostanze stupefacenti, in due appartamenti in uso all’uomo, uno a Castelfranco Emilia e l’altro a Bevilacqua di Crevalcore, hanno rinvenuto infatti un timbro a pressione ad inchiostro nero, raffigurante il sigillo della Repubblica Italiana, con la scritta relativa allo Sportello unico per l'immigrazione di una Prefettura. Non solo, in casa l'uomo aveva anche 4 fogli formato A4, fotocopie di nulla-osta al lavoro subordinato stagionale, con l’intestazione di uno “Sportello unico per l'immigrazione”.

Nelle disponibilità del 40enne sono inoltre stati trovati vari reperti archeologici:  una statuetta in terracotta, alta di 12 cm, raffigurante una donna; un recipiente di bronzo, alto 8 cm, dotato di manico e coperchio; un piccolo frammento di bronzo, lungo 3 cm, e un campanellino di bronzo, lungo 3 cm.

Sono in corso indagini per accertare l’origine del materiale e l’uso che ne potrebbe essere stato fatto.
Sugli oggetti archeologici saranno eseguiti ulteriori accertamenti da parte del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bologna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

  • Ozzano, incendio in un appartamento: morta una donna

Torna su
BolognaToday è in caricamento