Crevalcore: a 6 anni dal sisma i Carabinieri tornano in caserma

La scossa del 29 maggio 2012 aveva reso inagibile lo stabile, ma dicono i militari "la Stazione continuò ad essere aperta h24, prima in una tenda e poi in un container, per garantire il soccorso alla popolazione"

A sei anni esatti dalla seconda scossa del terremoto che colpì l'Emilia-Romagna, i Carabinieri di Crevalcore riavranno la loro Stazione, "intitolata- ricordano i militari- al Carabiniere Cataldo Stasi, vittima della banda della Uno Bianca e medaglia d'oro al valor civile".

La scossa del 29 maggio 2012 aveva reso inagibile lo stabile, ma dicono i militari "la Stazione continuò ad essere aperta h24, prima in una tenda e poi in un container, per garantire il soccorso alla popolazione". Per celebrare l'evento, il Comune e il Comando provinciale hanno organizzato, per le 18.30 di lunediì del 28 maggio all'auditorium 'I° Maggio' di via Sagrestia 78, "un convegno dal titolo 'Eroi dei nostri tempi', moderato dal giornalista e scrittore Carlo Lucarelli e a cui interverranno il sindaco Claudio Broglia, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, il procuratore capo di Bologna, Giuseppe Amato, il prefetto di Bologna, Matteo Piantedosi, e il comandante della Legione Carabinieri dell'Emilia-Romagna, Adolfo Fischione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seguirà "il concerto della Fanfara del Terzo Reggimento Carabinieri Lombardia, diretta dal maresciallo ordinario Andrea Bagnolo". Alle 10 di martedì 29, invece, "si svolgerà la cerimonia di acquisizione dello stabile del Comando Stazione Carabinieri di Crevalcore in via Matteotti 115, alla presenza del comandante generale dell'Arma, Giovanni Nistri" e di Carmela Stasi, sorella di Cataldo, che farà da madrina della cerimonia. (dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento