menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crevalcore, cittadini stanchi e spaventati: "Sotto casa urla e bottigliate tutte le sere"

Ogni sera gruppi fino a 20 persone che arrivano a prendersi a bottigliate. E poi le minacce

«Crevalcore non è più la stessa. Abbiamo paura e se difendiamo il nostro diritto al riposo veniamo anche minacciati». Lo sfogo-denuncia di un cittadino residente nella zona di via Gramsci arriva subito dopo la segnalazione di un maniaco esibizionista che da qualche tempo preoccupa i genitori della cittadina

In questo caso, C.P., l'uomo che preferisce restare anonimo ma parla anche a nome degli altri vicini lamenta situazioni preoccupanti legati alle frequentazioni di un bar chiuso più volte proprio per questioni di ordine pubblico: «Tutte le sere un gruppo di 15/20 persone sui 30/35 anni si ritrova nei pressi di questo bar di via Gramsci e sistematicamente urlano, litigano, si prendono a bottigliate e così via. Abbiamo provato a far notare che la situazione (dopo mesi di sopportazione) è arrivata a un limite, ma in tutta risposta abbiamo ricevuto minacce che ci hanno anche spaventati, visti i soggetti poco raccomandabili». 

«Sappiamo che le risorse della Polizia Municipale con la fusione delle Terre d'Acqua sono poche ed è per questo forse che non sono mai intervenuti nonostante le chiamate. Vogliamo però che un po' di attenzione venga data a questa degenerazione: prima era un comune tranquillo, adesso ci sentiamo poco sicuri e poco tutelati. Speriamo che questa segnalazione possa servire». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento