Armi e droga nella ruota di scorta: arrestato un agente di commercio

Fermato per un normale controllo è apparso subito agitato, come anche i suoi passeggeri. Ben nascosti in uno pneumatico della marijuana, una pistola Beretta e delle munizioni

Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato un 53enne, agente di commercio, residente a Bologna, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di arma clandestina e munizionamento e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

E’ accaduto nella mattinata di ieri nei pressi di via Croce Coperta: i Carabinieri hanno controllato un 53enne al volante di una BMW Sw, con a bordo due passeggeri (entrambi di origini calabresi, uno di 32 e uno di 35 anni) il quale, alla vista dei militari, ha dato immediatamente segni di nervosismo.

NERVOSI DAVANTI CARABINIERI: SCATTANO I SOSPETTI. La reazione del conducente nel corso di un abitudinario controllo dei documenti di guida e di circolazione ha insospettito gli uomini dell'Arma, che hanno pertanto fatto ulteriori accertamenti: tutti e tre sono risultati gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti.

LE PERQUISIZIONI. Le attività di perquisizione veicolare e domiciliare hanno poi consentito di rinvenire tanto sostanze stupefacenti quanto armi e munizioni. In particolare sono stati trovati una pistola Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa, completa di un caricatore con 8 colpi, nonché altro munizionamento di vario calibro e dodici panetti di marijuana del peso complessivo di 2,200 kg, accuratamente occultati all’interno di un pneumatico di scorta dell’autovettura in uso al menzionato, e già trasferito all’interno di un garage per le successive attività di redistribuzione.

Proseguono naturalmente gli accertamenti finalizzati all’individuazione della struttura deputata alla conduzione dei traffici in questione, con particolare riferimento a canali di approvvigionamento e conseguente filiera destinataria dello stupefacente in questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento