rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Crolla il soffitto dell'autogrill Cantagallo sulla Bologna-Firenze, Filcams-Cigl: "Problema non nuovo"

Lunedì mattina il crollo di una parte del soffitto. Il sindacato ha chiesto l'intervento dei tecnici dell'Ausl: il sopralluogo e' avvenuto ieri e ora si attende l'esito della perizia

Infiltrazioni d'acqua e soffitto pericolante all'autogrill Cantagallo ovest, sulla A1 vicino a Bologna, in direzione Firenze. Una parte di soffitto e' crollata lunedi' mattina, 17 agosto, nell'area snack vicino al bar, dove fino a pochi minuti prima lavorava un dipendente addetto alla preparazione dei panini.

A renderlo noto e' la Filcams-Cigl di Bologna, che ha proclamato due ore di sciopero, "preoccupati per la sicurezza dei dipendenti e dei clienti". Allo stesso tempo, il sindacato ha chiesto l'intervento dei tecnici dell'Ausl: il sopralluogo e' avvenuto ieri e ora si attende l'esito della perizia. Gli stessi responsabili della Societa' Autogrill si sono attivati, inviando al Cantagallo un ingegnere strutturista "per verificare l'effettivo stato della situazione".

Il problema, riferisce la Cgil in un comunicato, non e' nuovo. "Da tempo la struttura soffre di infiltrazioni d'acqua, con caduta dai soffitti- spiega la Filcams- nel corso di incontri abbiamo sensibilizzato l'azienda a piu' riprese nel verificare lo stato della struttura e fare le opportune azioni di manutenzione". I primi segnali si sono notati "alcuni giorni prima di ferragosto. Nei locali Cantagallo ovest - racconta il sindacato - si iniziano a notare in piu' posizioni un'intensificazione delle cadute di acqua". Domenica 16 agosto la situazione "pare aggravarsi", tanto che "piu' di un cliente maliziosamente chiede ai dipendenti se sono dotati di pinne e occhiali".

Lunedi' mattina, intorno alle 11, il crollo di una parte del soffitto dell'area snack del Cantagallo ovest, che per fortuna non ha coinvolto nessuno (l'area e' stata isolata). Nella notte di lunedi', pero', "si aggrava ulteriormente la caduta di acqua- continua il sindacato- che cola sul registratore di cassa e sulla macchina del caffe'". Sono "attrezzature alimentate elettricamente", da cui "schioccano scintille". Martedi' mattina, vista la situazione, i delegati sindacali hanno subito proclamato due ore di sciopero e chiesto l'intervento dell'Ausl.

La Filcams-Cgil si augura che "le verifiche tecniche effettuate, sia dall'azienda che dal servizio dell'Ausl, possano fornire la massima chiarezza sull'effettivo stato della struttura", per poi "identificare e realizzare celermente i necessari interventi volti ad offrire le migliori condizioni di sicurezza per i lavoratori e i clienti". Il sindacato promette che "non abbasseremo la guardia e non indugeremo a promuovere ogni ulteriore iniziativa valutata utile a perseguire l'obiettivo di salvaguardia della sicurezza sul luogo di lavoro, essendo questo un valore che va sempre e comunque difeso, preteso e sostenuto".

(fonte Dire)


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla il soffitto dell'autogrill Cantagallo sulla Bologna-Firenze, Filcams-Cigl: "Problema non nuovo"

BolognaToday è in caricamento