rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Navile / Via Giacomo Matteotti

Crollo sotto il portico di via Matteotti: si staccano pezzi di soffitto, passante ferito

"Abbiamo sentito un botto fortissimo, poi visto un gran polverone". Così raccontano i testimoni. Sul posto i vigili del fuoco, transennata la zona pericolante. Spostata fermata bus in via momentanea

Crollo questa mattina sotto il portico di via Giacomo Matteotti, al civico 31 (edificio che sarebbe stato ricostruito appena 6 anni fa), dove si è staccata un'abbondante porzione di soffitto. E' successo intorno alle ore 10.30. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area, pericolante, dove si sono accalcati numerosi pezzo di intonaco, calcinacci e polistirolo. 

La zona è ad alta pedonalità.  Dai primi rilievi effettuati, si parla di una persona rimasta lievemente ferita e soccorsa sul posto da un'ambulanza del 118. Si tratta di un 51enne, A.P. L'uomo è stato prima aiutato da un parente di un negoziante della zona, poi trasportato dai sanitari al pronto soccorso, dove è stato accolto in codice 1. 

"Abbiamo sentito un gran botto - raccontano i negozianti - dopo il crollo, pensavamo ad un incidente stradale. Poi, uscendo, abbiamo invece visto del gran polverone sollevarsi e i calcinacci sotto il portico. Un uomo era a terra, ma si è poi rialzato da solo. Fortunatamente". 

Cede soffitto: calcinacci e intonaco sotto il portico in via Matteotti

Spiegano dal Comune: "Il cedimento ha interessato parte della copertura di una superficie che - da dati catastali – risulta comune a tutti i beni in condominio. Proprietaria di parte dell’immobile è Unicredit Leasing". Gli operatori "hanno effettuato alcuni rilievi fotografici  e provveduto a contattare la proprietà dello stabile, al fine di attivarsi per la messa in sicurezza". 

I Vigili del Fuoco, dopo il sopralluogo, hanno confermato l'agibilità degli alloggi. Nessun locale è stato evacuato, solo lo studio dentistico sito al primo piano, in corrispondenza dell'area interessata al cedimento, - spiegano dal Comune - farà accedere i pazienti dal lato garage per motivi di sicurezza. 

Il cedimento ha inoltre comportato alcuni disagi agli utenti del trasporto pubblico locale. Essendo il crollo avvenuto nelle vicinanze di una fermata degli autobus, è stato necessario l'intervento del personale TPER per spostare, in via momentanea, l'area di sosta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo sotto il portico di via Matteotti: si staccano pezzi di soffitto, passante ferito

BolognaToday è in caricamento