Coronavirus, per ora in tribunale a Bologna attività regolari

GLi avvocati annunciano invece 15 giorni di astensione

Mentre gli avvocati annunciano 15 giorni di astensione (fino al 20 marzo, ndr) a causa dell'emergenza coronavirus, e per lo stesso motivo alcuni Tribunali (come quello di Reggio Emilia) sospendono temporaneamente le udienze, il Tribunale di Bologna continua, almeno per ora, a lavorare.

Nell'ultimo provvedimento emesso ieri, infatti, il presidente del Tribunale, Francesco Caruso, e la presidente del Tribunale di Sorveglianza, Antonietta Fiorillo, si limitano a confermare fino a domenica le misure già messe in atto per fronteggiare l'emergenza.

In sostanza, per quanto riguarda lo svolgimento delle udienze, la sospensione fino al 31 marzo e i rinvii a una data successiva sempre al 31 marzo si applicano solo se le parti o i loro difensori provengono da uno dei Comuni della 'zona rossa' (vale a dire i Comuni lombardi di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia e Terranova dei Passerini e quello veneto di Vo').

Nel documento, Caruso e Fiorillo assicurano che "le misure per la sanificazione dei locali e per la dotazione di Dpi (Dispositivi di protezione individuale, ndr) sono state adottate", aggiungendo che "sono iniziate le pulizie straordinarie" e che "e' previsto nei prossimi giorni l'arrivo del materiale igienizzante acquistato direttamente da questo Ufficio, in attesa della fornitura dei Dpi da parte della Prefettura". (Ama/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento