Ctl: "Nessun positivo al covid tra i nostri dipendenti"

Ctl smentisce Sì Cobas

Ctl smentisce Sì Cobas. Non si sono "soci lavoratori e dipendenti contagiati dal Covid-19", fa sapere l'azienda bolognese, citata tra quelle dove, secondo il sindacato, sarebbero stati riscontrati casi di positività al corinavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In relazione al comunicato stampa di SI Cobas Bologna pubblicato nella giornata di ieri, relativo al focolaio COVID 19 presso BRT - si legge nella nota  - quali legali di fiducia di C.T.L. S.C.R.L. smentiamo categoricamente che, ad oggi, vi siano soci lavoratori e dipendenti di C.T.L. contagiati dal COVID 19. Precisiamo a questo proposito che dal 1° ottobre 2019 C.T.L. non gestisce più alcuna piattaforma logistica nella provincia di Bologna, pertanto le dichiarazioni attribuite a SI Cobas e riferite a C.T.L. sono completamente destituite di fondamento."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento