Ctl: "Nessun positivo al covid tra i nostri dipendenti"

Ctl smentisce Sì Cobas

Ctl smentisce Sì Cobas. Non si sono "soci lavoratori e dipendenti contagiati dal Covid-19", fa sapere l'azienda bolognese, citata tra quelle dove, secondo il sindacato, sarebbero stati riscontrati casi di positività al corinavirus.

"In relazione al comunicato stampa di SI Cobas Bologna pubblicato nella giornata di ieri, relativo al focolaio COVID 19 presso BRT - si legge nella nota  - quali legali di fiducia di C.T.L. S.C.R.L. smentiamo categoricamente che, ad oggi, vi siano soci lavoratori e dipendenti di C.T.L. contagiati dal COVID 19. Precisiamo a questo proposito che dal 1° ottobre 2019 C.T.L. non gestisce più alcuna piattaforma logistica nella provincia di Bologna, pertanto le dichiarazioni attribuite a SI Cobas e riferite a C.T.L. sono completamente destituite di fondamento."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento