menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Animalisti in piazza: il "cubo della verità" in via Indipendenza

Un po' manifestazione statica e pacifica un po' performance artistica

Un po' manifestazione statica e pacifica un po' performance artistica. E' il "Cubo della verità" che sta andando in scena in queste ore in via Indipendenza.

Utilizzando un metodo che incuriosice il pubblico, gli attivisti cercano di guidare gli spettatori verso "la scelta vegana attraverso l’utilizzo di filmati inerenti a locali ed usuali pratiche di sfruttamento animale, e l’utilizzo di un approccio ispirato alla vendita di un prodotto", si legge nella nota. 

Si tratta degli attivisti bolognese di "Anonymous for the Voiceless" che è sceso in strada per manifestare contro lo sfruttamento animale: "Spesso si ignora come funzionano i meccanismi dell’industria e tutte le sofferenze che gli animali sono costretti a patire, senza averne nessuna colpa, per soddisfare i nostri gusti, di palato, estetici o ludici - continua la nota - Anonymous for the Voiceless esegue una performance ben precisa: gli attivisti si dispongono come a formare un cubo umano e ognuno di loro mostra dei filmati attraverso un monitor. Hanno il volto coperto dalla celebre maschera di Guy Fawkes che attira l’attenzione dei passanti e allo stesso tempo pone l’accento non sui singoli attivisti quanto sui temi di denuncia proiettati dai filmati. I video, che girano in loop, documentano la violenza che gli animali subiscono ogni giorno, ad esempio, prima di finire sulle nostre tavole".

Un presidio aperto a tutti. È essenziale indossare vestiti di colore nero adatti alle condizioni climatiche, e se ne siete in possesso per favore portate un computer portatile o tablet completamente carico. Maschere, cartelli e materiale cartaceo per sensibilizzare il pubblico vengono forniti.


 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento