Cronaca Bolognina / Via del Battiferro

Cucine popolari cerca una sede. Morgantini: "Siamo legati al quartiere"

Lo stabile deve essere rimesso a posto e l'attività deve trovare una nuova casa

Lo stabile deve essere rimesso a posto e le Cucine popolari dovranno spostarsi, temporaneamente: "Ci sono delle ristrutturazioni da fare nello stabile di via del Battiferro - la prima delle mense sociali aperte - le persone che vengono da noi sono della zona, quindi sarebbe opportuno trovare una sede al Navile" ha detto il responsabile e fondatore Roberto Morgantini a Bologna Today "non è pensabile far spendere denato per pagare un biglietto del bus a persone già in difficoltà".

Le Cucine popolari preparano ancora cibo da asporto: "Abbiamo raddoppiato i pasti, siamo a 280-300 al giorno, quindi per mettere tutti a sedere ci sarebbero da fare degli aggiustamenti, dovremmo fare tre turni in pratica, stiamo facendo varie ipotesi - continua Morgantini - per noi andrebbe bene anche una struttura temporanea, ad esempio nel bellissimo parco di fronte alle Cucine di via del Battiferro". 

L'ideale però sarebbe coinvolgere la vicina parrocchia di San Cristoforo visto che "alcuni volontari che collaborano con noi vengono dalla parrocchia e anche diversi ospiti sono segnalati dalla parrocchia". 

Nuove povertà, Maria in fila per un pasto caldo: "Ho lottato tutta la vita per tenere insieme la famiglia, la mensa sociale è l'ultima tappa" 

I prossimi eventi 

Intanto le attività collaterali delle Cuicine non si fermano. E' in preparazione "Indovina chi viene a pranzo", la 10a edizione del progetto che coinvolge il quartiere Navile: "Ai residenti storici, per lo più anziani, si sono affiancate molte famiglie giovani, immigrate da vari paesi del mondo ed è importante riuscire a vincere le diffidenze e far accettare le diversità favorendo la conoscenza reciproca. Tutti attorno al tavolo per mangiare ma anche raccontarsi e i mediatori tessono i fili di questo discorso". 

Un altro evento per i più piccoli è la caccia al tesoro, prevista per il 22 maggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucine popolari cerca una sede. Morgantini: "Siamo legati al quartiere"
BolognaToday è in caricamento