rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Curva contagi, Bologna osservata speciale: "Covid cresce, ma a macchia di leopardo"

Preoccupa la risalita degli ultimi giorni, ma si profilano all'occorrenza chiusure a spot

Il territorio di Bologna tocca il record di contagi dall'inizio della pandemia. Dopo la decisione di passare in zona arancione scuro l'imolese, l'area di Bologna continua a essere osservata speciale. E proprio oggi pomeriggio in Regione è in programma un vertice per decidere il da farsi.

Bollettino Covid, gli ultimi aggiornamenti

A spiegarlo è Paolo Pandolfi, direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell'Ausl di Bologna, ascoltato questa mattina dalla commissione Scuola del Comune capoluogo. "La situazione generale è in crescita -conferma Pandolfi- ma ancora a macchia di leopardo. Alcuni Comuni sono sottoposti a stretta sorveglianza perché hanno tassi di incidenza molto più alti dell'atteso, ma sono nettamente più bassi di quelli rilevati a San Benedetto Val di Sambro", dove da ieri è partita una campagna di screening a tappeto sulla popolazione per il forte aumento dei contagi a febbraio.

Il territorio di Bologna, dunque, "ha punti specifici più critici -ribadisce Pandolfi- stiamo osservando una crescita in alcune comunità, ma non in tutti i 45 Comuni della provincia". Dove si registra una crescita decisa dei contagi, come appunto a San Benedetto, "facciamo un'attività chirurgica", spiega ancora il dirigente Ausl.

Questo permette di "non impattare su una comunità allargata, si ha subito una forte risposta e non si impediscono le attività in un'area piuù estesa". La situazione comunque è "molto diversa da Imola- precisa Pandolfi- dove i Comuni vicini hanno tassi di incidenza molto alti". In ogni caso, in vista dell'incontro di oggi in Regione, "stiamo preparando una relazione sulla situazione del territorio e sulla base di questo saranno assunte le decisioni". (San/ Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curva contagi, Bologna osservata speciale: "Covid cresce, ma a macchia di leopardo"

BolognaToday è in caricamento