Danneggia le auto parcheggiate con una catena: doveva essere in carcere

Eseguito l'ordine di carcerazione per un 60enne

Ha dato in escandescenze nei confronti di alcuni avventori di un bar, e poi ha danneggiato con una catena due veicoli parcheggiati. E' finito in carcere un 60enne, cittadino italiano di origini siciliane, fermato l'altra sera in via Duse dalla polizia.

L'arresto e la traduzione in carcere però è derivata da una altro elemento, emerso durante i controlli: l'uomo infatti era destinatario di un ordine di carcerazione per un residuo di pena da scontare di un anno e due mesi, per fatti antecedenti e relativi a reati contro il patrimonio. Non sono chiari i motivi che hanno spinto il soggetto prima a prendersela con i clienti del locale e poi a danneggiare le auto. Il 60enne era da tempo domiciliato a Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento