rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Giovane aggredito a Crotone, gravi le condizioni di Davide Ferrerio

Sinisa Mihajlovic gli manda dai social un messaggio di auguri

Restano gravi, anzi gravissime, le condizioni di Davide Ferrerio, il 22enne bolognese pestato a Crotone giovedì sera da un coetaneo, ora indagato per lesioni e tentato omicidio. Il ragazzo, super tifoso del Bologna, si trovava in Calabria in vacanza, regione natale della madre.

Il giorno dopo la polizia calabrese ha arrestato l'autore della brutale aggressione, ripreso dalle telecamere dei circuiti di videosorveglianza del Tribunale prima mentre rincorre la vittima, poi quando la colpisce con una ginocchiata allo stomaco e con un violento pugno al viso.

Dopo il fatto, l’autore è stato immortalato dalle telecamere mentre scappava, a passo spedito, verso il centro cittadino e poi mentre saliva a bordo di un'autovettura per darsi alla fuga. Grazie ad altri filmati e alle testimonianze di alcuni cittadini, gli agenti sono riusciti ad identificarlo e arrestarlo.

Indagate anche due donne per il reato di favoreggiamento mentre è ancora in fase di accertamento il movente.

Il sostegno dei tifosi del Bologna e del mister

L'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha mandato un messaggio al giovane: "Ciao Davide, so putroppo quello che ti è successo, mi dispiace molto, ma nella vita trovi spesso persone stupide e violente che pensano di risolvere tutto con la forza. So che sei in ospedale. Noi tutti tifiamo per te, speriamo che ti svegli il prima possibile. Quando starai meglio sarai mio ospite a Casteldebole e allo stadio". 

"Davide è tifosissimo del Bologna. Prima di partire per le vacanze - scrive un tifoso - aveva fatto l'abbonamento per il Dall'Ara e sarebbe stato sicuramente presente allo stadio nel debutto casalingo del Bologna contro il Verona".

"Proprio per la passione che Davide ha per la nostra squadra, la mamma ha fatto un appello al Bologna stesso: un messaggio, con una maglietta o uno striscione durante la partita col Verona. Perché, dice la mamma, 'la sua grande passione per il Bologna può aiutarlo a risvegliarsi e stare meglio'. Forza Davide: siamo tutti con te per vincere insieme anche questa tua difficile partita".

“Esprimo una netta condanna per questo gravissimo e inaccettabile episodio”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. "La violenza, purtroppo le cronache di queste settimane estive, in giro per l’Italia, sono piene di situazioni analoghe – prosegue Occhiuto – non è mai la soluzione per risolvere eventuali controversie. Chi la usa, in modo leggero e indiscriminato, commette un reato. E per l’aggressore di Davide mi auguro che ci sia una pena esemplare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane aggredito a Crotone, gravi le condizioni di Davide Ferrerio

BolognaToday è in caricamento