rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Mattarella firma il "decreto di Natale": dal 21 dicembre al 6 gennaio vietati gli spostamenti

Sarà consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato nella serata del 2 dicembre il nuovo decreto legge che regola gli spostamenti durante le festività natalizie. 

In attesa del nuovo DPCM valido dal 4 dicembre, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alle disposizioni previste durante le feste natalizie. Il provvedimento si applica su tutto il territorio nazionale, indipendentemente dalla classificazione in livelli di rischio delle singole regioni.

Ecco i divieti 

Vietati dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 spostamenti in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, e il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio 2021 anche gli spostamenti tra comuni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, esclusi gli spostamenti verso le seconde case in altra regione o provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella firma il "decreto di Natale": dal 21 dicembre al 6 gennaio vietati gli spostamenti

BolognaToday è in caricamento