Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Casalecchio di Reno

Degrado. C'è chi sceglie la periferia al caos del centro: "Ma c'è rovescio medaglia"

La denuncia di un cittadino che ha scelto di vivere a Casalecchio, tranquilla e ben servita, ma anche qui bisogna intervenire: "Strade rettilinee dove auto sfrecciano, la spazzatura si accumula..."

C'è chi fugge dal caos del centro per trovare rifugio in una più tranquilla vita alla periferia della città. Ma se è vero che la periferia offre spazi più ampi e verdi, c'è anche il rovescio della medaglia. Ecco la denuncia di un lettore, il signor Alberto, che così ci ha dipinto al situazione:

"Spett.le Redazione, sono un cittadino di Casalecchio affezionato a questa tranquilla cittadina alle porte della caotica Bologna. Abito nei pressi dell'Ikea, in un quartiere ben servito da tre centri commerciali, la notte si dorme tranquilli, l'aria non è inquinata. Non si potrebbe chiedere di più.
Purtroppo c'è un rovescio della medaglia: lo stato di abbandono in cui versa l'area che sta comportando un lento progressivo degrado.

In primo luogo mi riferisco al problema sicurezza. Dove abito è una lunga arteria rettilinea con diversi sbocchi stradali e pedonali, inoltre è fiancheggiata da un marciapiede. Alcuni automobilisti viaggiano impunemente a velocità superioriori ai 100 km. all'ora mettendo a rischio i pedoni e le vetture che fuoriescono dalle strade laterali. Penso che sarebbe sufficiente un appostamento settimanale dei vigili urbani per scoraggiare il fenomeno. Anche la sosta in zone vietate, spesso protratta per ore e non di rado per la notte intera, è la conferma della mancanza di controlli.
Non mancano nemmeno automobili parcheggiate per ore in divieto di sosta permanente o nei parcheggi per invalidi senza autorizzazione esposta.

In secondo luogo mi riferisco alla pulizia e al generale decoro dell'intera area. In prossimità del centro commerciale Carrefour e del Palasport si vedono distese permanenti di rifiuti sui prati: scatole, sacchetti, bottiglie ed altro. Sul ponte pedonale che collega Palasport e Carrefour i cocci di bottiglia giacciono permanentemente. Nei due sottopassi pedonali sotto la suburbana (che collegano Via Coppi rispettivamente con Riale e con il parco) non è raro vedere dei residui organici con tanto di carta igienica a lato. In un piccolo spiazzo vicino al secondo dei due sottopassi la spazzatura non viene raccolta da mesi, lo deduco da un sacchetto di plastica nero che ho notato casualmente in giugno ed è tuttora nel medesimo posto. Potrei andare ancora avanti ma penso che basti.
Mi rendo conto che questo è un quartiere periferico ma ritengo che la sicurezza, l'ordine e la pulizia vadano rispettati (e fatti rispettare) ovunque. Grazie per la Vostra attenzione."


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado. C'è chi sceglie la periferia al caos del centro: "Ma c'è rovescio medaglia"
BolognaToday è in caricamento