Misure anti-degrado in centro: "Provvedimenti in tempi stretti"

Claudio Mazzanti: "Si interverra' con nuove modalità sulle diverse questioni, come la vendita di alcolici, anche tenendo conto delle nuove norme nazionali"

Degrado in centro storico, arrivano nuove misure così come emerge dal Consiglio Comunale di ieri: "La mia dichiarazione in Consiglio comunale non è diversa da quanto mi hanno detto l'assessore all'Economia Matteo Lepore e quello alla sicurezza Riccardo Malagoli.

Claudio Mazzanti, capogruppo del Partito democratico in Comune a Bologna, torna sulla questione delle nuove misure anti-degrado in centro storico, dopo che l'amministrazione aveva precisato che ci saranno, ma che non si trattera' di ordinanze, come invece era emerso nel corso del Consiglio.

Da parte sua, Mazzanti conferma comunque che "i provvedimenti saranno assunti in tempi stretti, ma si interverra' con nuove modalità sulle diverse questioni, come la vendita di alcolici, anche tenendo conto delle nuove norme nazionali". Il capogruppo dem a Palazzo D'Accursio conclude dicendo che "se poi si decide di non chiamare 'ordinanze' queste misure non c'e' problema, l'importante e' farle in tempi brevi, e lo faremo senz'altro". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

Torna su
BolognaToday è in caricamento