rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Dottoressa non vaccinata al lavoro: denunciata per esercizio abusivo

Neuropsichiatra recidiva: era già stata sospesa quest'estate. I Carabinieri sono arrivati nel suo studio quando lei era alla scrivania ed è quindi in flagranza di reato

Denunciata per esercizio abusivo della professione una neuropsichiatra che esercitava a Bologna città: scovata grazie ai controlli anti-covid dei Nas. Non vaccinata, continuava a ricevere pazienti nel suo studio, dove è stata trovata dai Carabinieri: per lei è scattata una denuncia in flagranza. Era già stata sospesa la scorsa estate. 

No vax: medici sospesi nel bolognese

Questo mentre la risalita dei contagi (oltre all'avvicinarsi delle festività) fa scattare delle nuove regole: stretta della prefettura di Bologna sulle manifestazioni. Il Prefetto Ferrandino ha adottato una direttiva con la quale sono state individuate le zone che saranno off-limits alle pubbliche manifestazioni, che rientrano nel perimetro del “Centro Storico”, compreso tra le Mura cittadine (ovvero: Porta Lame, Porta San Felice, Porta Sant’Isaia, Porta Saragozza, Porta San Mammolo, Porta Castiglione, Porta Santo Stefano, Porta Mazzini, Porta San Vitale, Porta San Donato, Porta Mascarella, Porta Galliera).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottoressa non vaccinata al lavoro: denunciata per esercizio abusivo

BolognaToday è in caricamento