rotate-mobile
Cronaca

Detenuto incendia cella alla Dozza, intervengono i vigili del fuoco

Nessuna persona è rimasta ferita

Nel pomeriggio di ieri, alle 16.40,i vigili del fuoco sono intervenui per un principio di incendio all'interno del carcere della Dozza sito in Via del Gomito. All'arrivo le squadre interne avevano già provveduto ad iniziare l'estinzione dell'incendio cha aveva interessato alcuni arredi di una cella ubicata nell'area ambulatorio.

Le squadre VF provvedevano a concludere le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza. In via precauzionale il personale della polizia penitenziaria aveva fatto evacuare alcuni detenuti da alcune celle che erano state invase dal fumo. Nessuna persona è rimasta ferita.

"Grazie al tempestivo ed impeccabile operato del personale di Polizia Penitenziaria, si riusciva a mettere in sicurezza tutti gli altri detenuti presenti nel reparto, mentre per domare le fiamme e dissolvere il fumo che si era diffuso, in brevissimo tempo, all’interno dell’intero reparto si rendeva necessario l’intervento di due squadre dei Vigili del Fuoco, che a fatica riuscivano a riportare la situazione alla normalità".

"Pertanto e per fortuna, sembrerebbe che, al momento, non vi siano operatori ed utenti intossicati. Va, però, rimarcato come, ancora una volta, un evento di tale importanza e gravità si sia verificato presso il piano terra infermeria ove insistono ambienti angusti e scarsamente areati che avrebbero favorito l’immediata saturazione dell’intero reparto. In considerazione di ciò, non possiamo che reiterare la nostra richiesta di chiudere tale reparto che, a nostro avviso, non risponde ai canoni di salubrità e sicurezza dei luoghi di lavoro e detenzione previsti dalle vigenti norme di legge", questa la nota del sindacato Fns Cisl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto incendia cella alla Dozza, intervengono i vigili del fuoco

BolognaToday è in caricamento