Cronaca

Malore, Diego muore in ospedale a 2 anni. I genitori chiedono chiarezza

Aperto fascicolo, si indaga per ricostruire le ultime ore del piccolo, trasferito già in condizioni critiche al Sant'Orsola dall'ospedale Bufalini di Cesena

La Procura si muove - dando riscontro alla denuncia dei genitori depositata presso i carabinieri di Cesena - per far luce sulla causa del decesso del piccolo Diego Geoergiev, il bimbo di 2 anni morto al Sant'Orsola lo scorso 18 giugno, dove sarebbe giunto in condizioni già critiche dal Bufalini di Cesena. Al Pronto soccorso dell'ospedale romagnolo - come ricostruisce CesenaToday - il piccino era stato portato dai genitori, che vivono in Romagna, dopo che il piccolo aveva iniziato a sentirsi male. Febbre alta, tremori, vomito, placche in gola. La situazione sarebbe velocemente precipitata pur non avendo il piccolo sofferto di particolari patologie, almeno secondo quanto riferisce la famiglia.

Il Sostituto Procuratore ha disposto l’autopsia. Il Consulente tecnico è stato delegato dal magistrato anche ad acquisire tutte le cartelle cliniche del piccolo, sia quella relativa alla sua breve permanenza al nosocomio bolognese (poche ore), sia quella del precedente ricovero all’ospedale Bufalini di Cesena, e avrà 60 giorni per depositare la sua perizia, che sarà fondamentale per fornire le prime risposte.

L’autopsia dovrà dunque chiarire quale sia stata la causa del decesso e se ci sono eventuali responsabilità dei sanitari, in particolare nelle ore precedenti al trasferimento del bimbo dall'ospedale cesenate a quello bolognese. Una volta arrivato il nulla osta, dopo l’accertamento non ripetibile, i genitori potranno finalmente fissare la data dell’ultimo saluto al loro unico figlio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore, Diego muore in ospedale a 2 anni. I genitori chiedono chiarezza

BolognaToday è in caricamento