rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Pasqua 2020, messa a porte chiuse e in diretta tv

Zuppi: "Celebrare nel modo migliore possibile i giorni santi della Pasqua"

L'Arcidiocesi di Bologna si prepara alla Pasqua 2020 in quarantena anti-coronavirus. Le funzioni saranno celebrate a porte chiuse e trasmesse in diretta tv e streaming.

In particolare domenica 29 marzo alle ore 10:30 la Messa celebrata dall’arcivescovo cardinale Matteo Zuppi, a porte chiuse e senza la partecipazione dei fedeli, sarà tramessa in diretta da E'tv-Rete7 (canale 10 del digitale terrestre), Trc (canale 15 del digitale terrestre) e Radio Nettuno (a Bologna su 97.00 - 96.65 o in Dab+). In streaming su www.chiesadibologna.it, il canale YouTube «12Portebo» e la pagina Facebook di 12Porte.

Quanto al triduo pasquale, l’Arcidiocesi di Bologna ha reso note diverse disposizioni per la Settimana Santa 2020. Tutti i fedeli sono invitati a collegarsi da casa alle celebrazioni dell’Arcivescovo, o della propria comunità, che verranno trasmesse attraverso la tv e gli altri mezzi di comunicazione. Saranno predisposti sussidi a cura dell’Ufficio liturgico diocesano. Rimane in vigore la disposizione dell’autorità civile per la quale, restando sospese le celebrazioni delle Messe e degli altri riti religiosi, sono consentiti l’apertura e l’accesso dei fedeli ai luoghi di culto, purché si evitino assembramenti e si assicuri la distanza di almeno un metro.

«Anche attraverso queste attenzioni -ha detto l’arcivescovo card. Matteo Zuppi- desideriamo manifestare la premura verso il popolo di Dio che ci è affidato e celebrare nel modo migliore possibile i giorni santi della Pasqua». Il testo integrale con le disposizioni è consultabile sul sito dell’Arcidiocesi www.chiesadibologna.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua 2020, messa a porte chiuse e in diretta tv

BolognaToday è in caricamento