menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assente perché malato, ma insegna arti marziali: incastrato assenteista

Dipendente pubblico assenteista incastrato dalla Guardia di Finanza: quasi 300 giorni di malattia in tre anni, ora è sospeso dal servizio

Dichiarava falsamente di essere ammalato ed affetto da gravi problemi alla colonna vertebrale ma poi è risultato praticare ed insegnare arti marziali in una nota palestra del centro, a Bologna.

I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno così smascherato un uomo di 49 anni, originario della Calabria e assistente amministrativo presso un istituto professionale, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Bologna, per truffa nei confronti dello Stato e falso ideologico indotto in relazione alla certificazione medica ottenuta.

Nello specifico, i militari del II Gruppo della Guardia di Finanza di Bologna, hanno accertato che il 49enne, nel corso degli ultimi tre anni scolastici si è assentato dalla propria sede lavorativa per ben 296 giorni, in forza di certificati sanitari ottenuti mediante l’inganno del proprio medico curante.

Il video che lo ha incastrato

In almeno 23 occasioni, nel periodo aprile 2014 – dicembre 2017, lo stesso ha lamentato al proprio medico curante sintomi idonei a farsi attestare e diagnosticare “cervico-brachialgia distorsiva del rachide cervicale e trauma cranico cervicale derivante da causa di servizio”, mentre, proprio negli stessi giorni, è risultato praticare in qualità di insegnante, arti marziali presso una nota palestra di Bologna.

I finanzieri quindi, con una serie di accertamenti mirati condotti mediante esami testimoniali e documentali, nonché riprese audio-video, hanno dimostrato la perfetta forma atletica del soggetto mentre sferrava colpi di kung-fu o schivava abilmente i colpi sferrati dai suoi allievi, il tutto mentre a scuola pensavano fosse allettato a causa dei forti dolori al collo ed alla schiena.

Al termine dell’indagine il soggetto, sulla base della segnalazione depositata dai finanzieri, è stato colpito da ordinanza del Gip presso il Tribunale di Bologna dott.ssa Rossella Materia, su richiesta del Pubblico Ministero titolare dell’indagine dott. Luca Alfredo Davide Venturi, con la quale è stata disposta la sospensione dal pubblico servizio per dodici mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento