menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Distanziamento e movida, la stretta di Merola: "Multe a chi non lo rispetta"

Il Primo cittadino annuncia il giro di vite, che segue la circolare del Viminale sugli assembramenti

Polizia locale "non solo nel disperdere gli assembramenti ma, anche, per applicare le sanzioni alle persone che non rispettano le regole". E' l'annuncio del sindaco Virginio Merola, che di fatto apre all'applicazione di sanzioni a chi non rispetta il distanziamento.

“Dopo il mio appello di due giorni fa -incalza Merola- la grande maggioranza dei cittadini e dei giovani sta collaborando "ma ricevo diverse segnalazioni riguardo a comportamenti di persone che non rispettano le regole" in particolare "nelle occasioni di socialità e davanti ai locali".

Per questo, dopo un confronto con il Questore, la polizia locale collaborerà con le forze dell'ordine nell'appliczione del distanziamento fisico tra le persone. "Regole che valgono per tutti -chiosa Merola- gestori e clienti". Il riferimento è ai momenti di affollamento registrati nei giorni scorsi nelle vie a più alta frequentazione nelle ore serali(Irnerio, Petroni, Mascarella, mercato delle Erbe, Piazza San Francesco), e ad alcune multe arrivate ai ristoratori di via del Pratello, i quali hanno risposto con una serrata di protesta.

Leggi anche:

Covid, l'Emilia Romagna nel vivo della Fase 2: ecco come è cambiata la curva epidemiologica nelle ultime settimane

Riaprono estetisti e parrucchieri: "Difficile trovare il necessario per riadattarsi e anche dispendioso" | VIDEO

Covid-19 e ristorazione, a Castiglione c'è chi sfida il periodo di crisi aprendo una nuova attività: "Non possiamo avere paura"

Riprende la movida in zona U: "Prima era a scapito della qualità del sonno, ora della salute pubblica"

Pratello, la protesta del locale: "Arrivate multe per assembramenti, chiudiamo di nuovo"

Negozi riaperti: BolognaToday testa le nuove norme. Ecco la nostra esperienza d'acquisto | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Covid fase 2, Venturi: "Ospedali solo per emergenze vere e malattie gravi"

Mense Covid-free nelle aziende, così cambia la pausa pranzo dei lavoratori: "Delivery anche alla scrivania"

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento