Dl Salvini, sindacato di polizia preoccupato: 'Spingerà molti ad azioni violente'

In una nota il Silp-Cgil osserva come la stretta sulle occupazioni potrebbe spingere a proteste di piazza violente

"L'applicazione del decreto sicurezza potrebbe far scaturire proteste di piazza molto violente, e complicherà il lavoro della Polizia anziché facilitarlo". A dirlo è Pierluigi Leri, segretario del Silp Cgil di Bologna: "Molti agenti si troveranno a fronteggiare situazioni di disagio e di emarginazione come problemi di ordine pubblico senza poter dare risposte in tema di sicurezza reale".

Per il sindacato di polizia bolognese, il decreto sicurezza è un provvedimento che lascia perplessi su diversi fronti: "Non tocca in maniera sostanziale il tema della lotta alla criminalità organizzata e, anzi, tra le varie norme, propone la vendita di alcuni beni confiscati con l'evidente rischio che gli stessi possano tornare alla medesima organizzazione cui erano stati sequestrati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi c'è la parte che riguarda gli sgomberi degli stabili occupati abusivamente, "senza le necessarie preventive intese con gli enti locali". E' per questo che si teme che dall'applicazione di queste norme potrebbero "scaturire, oltre al disagio di famiglie con figli minori, azioni anche violente da parte di queste persone disperate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Post emergenza Covid, come cambiano nidi e materne: le linee guida

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento