menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia metropolitana Bologna

Polizia metropolitana Bologna

Documenti falsi per ottenere gli ecoincentivi: scoperti truffatori tra Bologna e Milano

Impiegata e responsabile di una società indagati per la produzione di documenti falsi su carta intestata della Polizia locale e facilitare la cancellazione dal PRA di veicoli soggetti a fermo amministrativo

Dopo oltre un anno, svolta nell'indagine del Nucleo Ambientale della Polizia Locale della Città metropolitana di Bologna che – prima in Emilia poi in Lombardia - ha scoperto gli autori di documenti falsi, elaborati ed utilizzati nel Nord Italia.

Polizia Locale bolognese e dei Comuni di Milano e di Trezzano sul Naviglio, hanno concluso le indagini preliminari a carico di un’impiegata e un responsabile di una società di Trezzano sul Naviglio che produceva documenti falsi – su carta intestata della Polizia locale ignara della procedura – per facilitare la cancellazione dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) di veicoli fuori uso ma ancora soggetti al vincolo del fermo amministrativo, evitando così i controlli sui mezzi e consentire demolizioni e rottamazioni, altrimenti non possibili, quindi si acceleravano i tempi per ottenere gli ecoincentivi statali. 

Le indagini

Dalle verifiche cartacee presso un noto auto-demolitore bolognese, estraneo alla vicenda, gli agenti del Nucleo Ambientale della Città metropolitana di Bologna, sotto la direzione della pm Michela Guidi, hanno esteso l’ambito territoriale delle verifiche a Milano e Trezzano sul Naviglio, con l’ispezione presso uno studio commercialistico e la perquisizione degli uffici di un’agenzia di pratiche auto trezzanese. Proprio a Trezzano sul Naviglio, durante la perquisizione, è stato rinvenuto e sequestrato un documento appena contraffatto e denunciate a piede libero due persone, poi indagate. La perquisizione effettuata ha dato poi una svolta alle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento