Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Molinella

Gialli bolognesi, il caso del rapper Domedama: "Lo chiamavano 'bro' ma li abbiamo dovuti cercare uno per uno"

L'avvocato della famiglia torna sul mistero del 27enne scomparso da Molinella nel febbraio del 2017: "Le ricerche sono state fatte solo dopo mesi". La mamma sospetta che c'entri Igor il russo

"La cosa che più mi ha impressionata di questo caso è stato constatare come i cosiddetti amici di Domenico (quelli che lo chiamavano 'bro', 'brother', 'fratello') non si siano presentati spontaneamente alle forze dell'ordine o dalla famiglia, costringendoci a cercarli uno per uno. Due addirittura si erano definiti i suoi migliori amici". Questo lo racconta l'avvocato della famiglia D'Amato (il nome d'arte Domedama deriva appunto da Domenico D'Amato) Barbara Iannuccelli, che ha seguito il caso di scomparsa quasi da subito, dall'estate 2017. Ventotto anni, di Molinella, tanta gente intorno e la passione per la musica rap. Presente sui social, ma solo fino a quel 22 febbraio maledetto. Da allora silenzio totale. 

"La denuncia di scomparsa fu presentata il 31 marzo 2017 e fu archiviata in sette giorni. Dopo due mesi ho ricevuto l'incarico dalla famiglia e il fascicolo fu riaperto e il 23 giugno. Le ricerche vennero fatte a tre mesi dalla scomparsa. Cosa che a me non sembra affatto normale" contesta il legale, che insiste sull'importanza della tempestività in casi come questo. E oggi, a oltre 4 anni dalla sparizione del giovane, il caso resta un mistero irrisolto. 

Lo sfogo della mamma di Domenico: "Temo sia stato vittima di Igor"

Domenico era stato visto l'ultima volta dal fratello Tommaso il 22 febbraio 2017. Da quel giorno è sempre risultato irreperibile: la cosa strana è che Domedama era particolarmente attivo sui social, anche per dare visibilità alla sua attività artistica. Niente video su Youtube, niente post su Facebook: niente di niente. 

Caso Dome Dama, le indagini

Scomparsa del rapper Domedama: "C'è un indagato"

Domedama, spunta un video: "Cerchiamo aiuto, per fare chiarezza"

Video | Domedama poco prima della scomparsa 

Riaperte le indagini sul rapper scomparso Domenico D'Amato 

Aperto un fascicolo per istigazione al suicidio

Nella foto Dome Dama

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gialli bolognesi, il caso del rapper Domedama: "Lo chiamavano 'bro' ma li abbiamo dovuti cercare uno per uno"

BolognaToday è in caricamento