Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Calano i donatori di sangue, Marchetti: "E la Regione come intende intervenire?"

3.600 donazioni in meno nel 2014 e 16 punti di raccolta mobili chiusi nella provincia di Bologna. Il leghista Marchetti interroga la Giunta per correre ai ripari

L’Ausl di Bologna ha rilevato un consistente calo nelle donazioni del sangue (3.600 donazioni in meno nel 2014 rispetto all’anno precedente) e Daniele Marchetti (Lega Nord) interroga la Giunta per chiedere quali azioni intenda promuovere per garantire la copertura della raccolta del sangue in tutta la provincia di Bologna.

Marchetti evidenzia come il piano di riorganizzazione dell'Ausl, partito nel settembre 2014, abbia portato alla chiusura di 16 punti di raccolta mobili del sangue nella provincia di Bologna; e come il direttore unico dei servizi di Medicina trasfusionale e immunoematologia abbia inviato una comunicazione ai Presidenti di Avis e Adsv con la quale viene chiesto un maggiore impegno nella raccolta del sangue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calano i donatori di sangue, Marchetti: "E la Regione come intende intervenire?"

BolognaToday è in caricamento