rotate-mobile
Cronaca Bentivoglio

Donini: "La zona gialla per l'Emilia-Romagna è un orizzonte molto vicino"

Se in questi giorni "aumentassero ancora i ricoveri e le dimissioni non fossero altrettanto consistenti - avverte l'assessore - sicuramente lunedì prossimo saremo in zona gialla".

L'Emilia-Romagna potrebbe passare in zona gialla dalla prossima settimana. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, questa mattina a margine di una conferenza stampa al Policlinico Sant'Orsola.

"La zona gialla è un orizzonte molto vicino - sottolinea Donini - oggi siamo un po' sopra il livello di guardia nei reparti di terapia intensiva e nei reparti Covid. Venerdì scorso non lo eravamo". Ma se in questi giorni "aumentassero ancora i ricoveri e le dimissioni non fossero altrettanto consistenti - avverte l'assessore - sicuramente lunedì prossimo saremo in zona gialla".

Ieri i casi registrati sono stati 9.090 (1.261 a Bologna +155 del Circondario imolese)  su un totale di 17.490 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. 

Domenica 2 gennaio, 130 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna (+6 rispetto a ieri); l’età media è di 63 anni. Sul totale, 93 (quindi il 72%) non sono vaccinati (età media 61,3 anni), mentre 37 sono vaccinati con ciclo completo (età media 66,8 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.451 (+92 rispetto a ieri), età media 69 anni.

Covid, Donini. "Contagi ancora su. Se tutti vaccinati avremmo solo 30 ricoveri in terapia intensiva" | VIDEO

Covid, Gibertoni (S.Orsola): "Con Omicron più bimbi al pronto soccorso" | VIDEO

Bollettino 2 gennaio: 1.416 contagi a Bologna e Imola, Rimini 'maglia nera'

Bonaccini: "Ondata impegnativa per la nostra sanità"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donini: "La zona gialla per l'Emilia-Romagna è un orizzonte molto vicino"

BolognaToday è in caricamento