menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La denuncia

La denuncia

La buttano in piscina e lei si fa male: lo 'scherzo' diventa denuncia

I Carabinieri della Stazione di Monzuno hanno denunciato due italiani di 33 e 39 anni per lesioni personali colpose in concorso

I Carabinieri della Stazione di Monzuno hanno denunciato due italiani di 33 e 39 anni per lesioni personali colpose in concorso. La denuncia nasce da un fatto accaduto quest’estate, quando una 37enne italiana che si trovava a bordo piscina di una struttura situata in località Vallitella, nel comune di Monzuno, era stata sollevata di peso e contro la sua volontà da due conoscenti che, per farle uno scherzo, l’avevano lanciata in acqua.

A causa di un’errata valutazione delle distanze da parte dei due “lanciatori”, la malcapitata, prima di cadere in acqua ha colpito violentemente il bordo della piscina, accusando un forte dolore all’addome. Dopo aver ricevuto i primi soccorsi dal personale della struttura, la 37enne è stata visitata dai sanitari del 118 e trasportata d’urgenza e in elicottero al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna da dove era stata successivamente trasferita in un reparto specialistico del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. La 37enne è stata dimessa con una prognosi di 45 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento