Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Biennale del muro dipinto a Dozza: ecco lo spettacolo degli artisti all'opera\VIDEO

Sei i protagonisti ospiti della 27esima edizione, dal 9 al 15 settembre

 

l titolo di questa Biennale del Muro Dipinto è "Emozioni urbane" e come sempre il programma è fitto di appuntamenti. Oltre ai dipinti, infatti, la cittadina imolese si ravviva grazie a tantissimi eventi culturali, workshop, mostre, restauri e incontri. Cuore però della Biennale, la realizzazione dei murali da parte degli artisti. 

Quest'anno la commissione ne ha selezionati sei, tutti italiani, ma per il 2021 la Fondazione Dozza già pensa a un'edizione totalmente internazionale. 

Muro Dipinto

La Biennale del Muro Dipinto è nata negli anni sessanta e ha fatto di Dozza una galleria a cielo aperto: sui muri delle case ci sono un centinaio di affreschi e rilievi a testimonianza permanente degli artisti invitati ogni due anni.

"Dozza è diventata un’antologia pittorica, una vera galleria d’arte moderna, a cielo aperto, di singolare interesse, non solo perché copre un arco di tempo semisecolare ma anche perché i dipinti sono strettamente e intimamente legati al luogo per il quale furono pensati".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento