Natale, ok dal Governo a nuove misure. Anche Bologna si vestirà di rosso e arancione

Passa la linea dura. Ecco le nuove disposizioni in vigore per il periodo delle festività

"Il virus si piega ma non si spezza". Così il premier Giuseppe Conte annunciando, durante la conferenza stampa di questa sera, "misure necessarie per affrontare le prossime feste in modo da cautelarci meglio anche in vista della ripresa delle attività per il prossimo gennaio".

Passa dunque la linea dura per il periodo delle festività natalizie: stretta per l'intero periodo, ovvero dal 24 dicembre al 6 gennaio compresi. Il nuovo Dl appena approvato prevede infatti una sorta di lockdown a intermittenza, tra giorni in regime di zona arancione (28, 29 30 dicembre e 4 gennaio) che si alterneranno agli altri giorni in cui vigerà invece il regime di zona rossa (no spostamenti fuori dal proprio comune e chiusure diffuse di pubblici esercizi).  

Unica concessione la possibilità di effettuare visite a congiunti ( per un massimo di due  conviventi ma escludendo dal conteggio gli under 14) e di spostamento nei giorni arancioni tra piccoli comuni sotto i 5000 abitanti. Confermato il coprifuoco alle 22. 

Chi non rispetterà i divieti previsti dal nuovo decreto andrà incontro a sanzioni da 400 a mille euro.Nuovo Dl Natale: i giorni 'rossi'.

"Disposta una zona rossa nazionale dal 24 dicembre al 6 gennaio nei giorni festivi e pre-festivi. Si esce di casa solo per ragioni di lavoro, necessità e salute. Possiamo ricevere fino a 2 persone non conviventi dalle 5 alle 22. L'idea di consentire lo spostamento di due persone alla volta è stata presa per consentire quel minimo di socialità che si addice a questo periodo. Fino alle 22 sono possibili le funzioni religiose. Per venire incontro a comuni fino a 5000 abitanti fino a 30 km ma non nei capoluoghi di provincia. Rimangono chiusi bar e ristoranti tranne che per asporto e consegne a domicilio. I negozi saranno aperti fino alle 21​". 

Decreto Natale, giorni 'rossi': 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5, 6 gennaio

Nei giorni festivi e prefestivi del periodo di Natale, in tutta Italia, si applicano le misure previste per le zone rosse: quindi stop agli spostamenti, anche nel proprio comune, e negozi (salvo alcune categorie) e ristoranti chiusi tutto il giorno. I giorni saranno i seguenti: dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e 5 e 6 gennaio. Si esce di casa solo per motivi di lavoro o salute.  

1-18-11

2-2-58

zona rossa natale capodanno befana-2-2-3

Decreto Natale, giorni 'arancioni': 28, 29 30 dicembre e 4 gennaio

Gli unici giorni arancioni saranno il 28, 29 e 30 dicembre e 4 gennaio. In queste giornate si applicheranno le misure previste per la zona arancione. Qui tutte le indicazioni del Governo per le zone arancioni

4-8-156-13-45-15

Visite congiunti

Sarà possibile, durante i giorni festivi e prefestivi, compresi il 24 dicembre e il 6 gennaio 2021,far visite a congiunti. Lo spostamento verso le abitazioni private però - si legge nella bozza del Dl - “è consentito una sola volta al giorno,  fra le ore 5 e le ore 22, verso una sola abitazione nella medesima regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”.

In soldoni sarà possibile far visita a parenti , o comunque persone care, purché nei limiti di una sola visita al giorno, che deve avvenire all'interno della propria regione di residenza. Si potranno ricevere in casa al massimo due persone non conviventi (il limite di due è superabile se presenti al seguito minori di anni 14).

Coprifuoco

Nessuna modifica per quanto riguarda il coprifuoco, che resterà in vigore, ogni giorno, dalle 5 alle 22. Nessun anticipo, come ipotizzato nelle ultime ore, neppure per i giorni festivi. 

Bologna intanto si blinda per l'ultimo weekend pre-natalizio: da oggi controlli serrati anti assembramento in centro

E mentre il Governo annuncia misure più stringenti per cercare di prevenire una possibile terza ondata a seguito delle festività natalizie, Bologna da oggi mette in campo nuovi provvedimenti e controlli più serrati nel centro cittadino per scongiurare le scene cui abbiamo assistito negli scorsi weekend, durante i quali un grand numero di persone ha affollato le vie dello shopping. 

L'ultimo weekend di Bologna  in zona gialla: controlli e pattuglie in centro 

Aree blindate e zone di shopping a numero limitato nel weekend prima di Natale: 

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino di oggi 18 dicembre: contagi ancora stabili, 41 morti a Bologna 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento