Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Navile / Via Stalingrado

Draghi in visita al Tecnopolo, la Regione: "Lavori quasi finiti"

“Qui sta nascendo una vera e propria città della scienza al servizio dell’uomo" afferma il presidente Bonaccini

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, accompagnato dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha visitato questa mattina a Bologna gli spazi del Tecnopolo. Ad accogliere il primo ministro, oltre al presidente Bonaccini, il sindaco di Bologna Virginio Merola, il prefetto Francesca Ferrandino, la presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Emma Petitti, il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale, Davide Baruffi, gli assessori regionali Vincenzo Colla e Paola Salomoni.

La struttura -comunica la Regione- è pronta ad ospitare i supercomputer che nelle stime arriveranno a ospitare "l'80% della potenza di calcolo nazionale e il 20% di quella europea". L’installazione inizierà tra 3 settimane ed impiegherà circa 4 mesi per essere completata.

Oggi Draghi a Bologna: visita-lampo al Tecnopolo, poi a Modena con Bonaccini

Oltre 120mila metri quadri di superficie dell’ex Manifattura Tabacchi dedicati a un hub nazionale ed europeo su nuove tecnologie, Big data, climatologia e Human Development. Entro il mese di giugno inizierà l’installazione delle enormi macchine che costituiscono i due High Performance Computing (HPC) del centro meteo europeo, fra i più potenti al mondo.

Oltre al cuore tecnologico del Centro meteo europeo, il Tecnopolo di Bologna sarà la casa del supercomputer europeo Leonardo, delle più importanti istituzioni scientifiche nazionali, dall’Agenzia Italia Meteo all’Istituto nazionale di astrofisica (INAF), Centri di ricerca, distaccamenti universitari e attività all’avanguardia nel campo della ricerca e sviluppo, aree comuni per incubatori. “Qui sta nascendo una vera e propria città della scienza al servizio dell’uomo- afferma il presidente Bonaccini-. Il Tecnopolo di Bologna è il luogo dove potrà emergere il potenziale del Paese".

Fuori dal perimetro del complesso, durante la visita delle autorità, una delegazione di Potere al popolo ha contestato il premier Draghi, con striscioni e cori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Draghi in visita al Tecnopolo, la Regione: "Lavori quasi finiti"

BolognaToday è in caricamento