menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, arresto degli spacciatori: la Procura 'detta' nuove regole

Arrestare uno spacciatore anche se la legge non lo prevede? I dubbi dovrebbe fugarli una circolare del procuratore capo Giuseppe Amato

Arrestare uno spacciatore anche se la legge non lo prevede? I dubbi dovrebbe fugarli una circolare del procuratore capo Giuseppe Amato: "Bisogna considerare non solo la quantità di droga, ma anche i suoi precedenti specifici" ha detto Amato, ad esempio se lo spacciatore "staziona per ore nello stesso punto" oppure "la vicinanza a scuole o Università", come aveva già dichiarato qualche giorno fa.

Visto che la giurisprudenza non fornisce indicazioni univoche, il procuratore si basa su parametri relativi alle droghe più comuni, fornendo una "proiezione esemplificativa dei quantitativi in grado di contenere le soglie di principio attivo" che possono essere considerate, ''ingente quantità''. Ad esempio 34 grammi per l'eroina, 32 per la cocaina, 200 per hashish e marijuana, e 100 pasticche per l'ecstasy.

Si tratta di una "guida-tranquillante", come la definisce il capo della procura, per Polizia e Carabinieri che stanno per strada e che potranno basarsi su regole più precise.

LE PENE. Anche le pene da comminare sono all'attenzione della Procura: "Il divieto di dimora, a volte è molto efficace" a maggior ragione se combinati con i braccialetti elettronici che però scarseggiano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento